Prenotazioni 800-098543Centralino 0105551

vai alla pagina twittervai alla pagina facebookvai al canale youtube

Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico per l’Oncologia

  • Home
  • Approccio multidisciplinare alla terapia del carcinoma basocellulare avanzato 2017

Approccio multidisciplinare alla terapia del carcinoma basocellulare avanzato 2017

Approccio multidisciplinare alla terapia del carcinoma basocellulare avanzato è il titolo del corso che si svolgerà il 26 giugno a Genova, nella suggestiva cornice del Castello Simon Boccanegra, all’interno dell’Ospedale Policlinico San Martino.

Responsabili Scientifici dell’evento Aurora Parodi, Direttore dell’Unità Operativa Clinica Dermatologica e Paola Queirolo, oncologo presso l’Unità Operativa Oncologia Medica 2 e Coordinatore del DMT (Disease Management Team) Melanoma e tumori cutanei del Policlinico.

Il Corso si pone come momento di aggiornamento e di confronto tra gli specialisti impegnati nella diagnosi e nel trattamento del carcinoma basocellulare, in particolare nello stadio avanzato.

Che cos’è il carcinoma basocellulare?

Si tratta di un tumore della pelle, che raramente dà luogo a metastasi: si sviluppa prevalentemente nelle persone di età superiore ai 40 anni e, in genere, nelle parti del corpo maggiormente esposte al sole, quali il volto.

Questa patologia costituisce un grande problema di salute pubblica, essendo la neoplasia maligna più frequente: rappresenta, infatti, il 15% di tutte le neoplasie, con 2.8 milioni di nuovi casi diagnosticati ogni anno negli Stati Uniti e con un’incidenza, in Italia, di circa 100 casi ogni 100.000 abitanti.

Quali le terapie?

La terapia principale del carcinoma basocellulare è costituita dal trattamento chirurgico, affiancato, qualora vi siano controindicazioni, da trattamenti alternativi quali, ad esempio, radioterapia, crioterapia, chemioterapia, terapia topica, terapia fotodinamica, elettrochemioterapia.

Nei casi di carcinoma basocellulare recidivato e/o in stadio localmente avanzato e nelle forme metastatiche, laddove non si ritenga appropriato intervenire chirurgicamente o con radioterapia, è oggi disponibile una terapia medica, attiva per via orale, che può considerarsi il capostipite di una nuova classe di farmaci antitumorali.

Durante il corso verranno analizzate tutte le problematiche relative all’inquadramento diagnostico-terapeutico del carcinoma basocellulare, dalle basi epidemiologiche e genetico-molecolari alla diagnosi e al trattamento chirurgico, radioterapico e medico.

La presenza di esperti delle varie discipline evidenzierà l’importanza di un approccio multidisciplinare al management di tale patologia e darà ai partecipanti l’opportunità di un’esperienza educazionale stimolante e utile nella pratica clinica, anche con riferimento al melanoma, che in situazioni metastatiche rappresenta una delle cause più diffuse di mortalità oncologica in fasce di età giovanili.

L’iniziativa si concluderà con la disamina di alcuni casi clinici e relativa discussione.

Il Corso, gratuito e con valore formativo (4 crediti ECM), è rivolto a Biologi, Farmacisti, Medici chirurghi specialisti in Dermatologia e Venereologia, Chirurgia Maxillo-Facciale, Oncologia, Otorinolaringoiatria, Radioterapia, Chirurgia Plastica e Ricostruttiva.

Per maggiori dettagli, consulta il programma o contatta la Segreteria Organizzativa:

Progetto 3,14
Piazza Marsala, 1/4
16122 Genova
Telefono: 010/8461080 Fax 010/8311527
congressi@progetto314.it

Usiamo i cookie per migliorare il sito e l'esperienza utente e il loro uso è essenziale per il corretto funzionamento dello stesso. Per saperne di piu' sui cookie, come cancellarli e come vengono utilizzati, andate nella nostra privacy policy.

  Accetto i cookie da questo sito.
Modulo informativo EU Cookie Directive