Prenotazioni 800-098543Centralino 0105551

vai alla pagina twittervai alla pagina facebookvai al canale youtube

              Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico

  • Home
  • Settimana mondiale della tiroide 2017
Lunedì, 15 Maggio 2017 14:22

Settimana mondiale della tiroide 2017

Si celebra dal 21 al 27 maggio la Settimana mondiale della tiroide, patrocinata dall’Istituto Superiore di Sanità e promossa per sensibilizzare l’opinione pubblica e il mondo scientifico sui crescenti problemi legati alle malattie di questa ghiandola endocrina.

Tiroide e Benessere” è il tema dell’edizione 2017.  

La tiroide è una ghiandola che, attraverso la secrezione degli ormoni tiroidei, regola numerose funzioni metaboliche del nostro organismo. Un eccesso (ipertiroidismo) o difetto (ipotiroidismo) della produzione degli ormoni tiroidei influisce sulla qualità della vita e la loro correzione contribuisce al ripristino del nostro benessere.

Le malattie della tiroide costituiscono la patologia endocrina più diffusa, soprattutto nella popolazione femminile, ma fortunatamente la maggior parte di esse può essere prevenuta e curata nelle fasi iniziali, evitando importanti conseguenze sulla salute.

È di estrema importanza che venga promosso fortemente il regolare utilizzo del sale iodato (cioè, addizionato con una piccola quantità di iodio), perché il nostro paese è tradizionalmente carente di iodio.
La carenza iodica è uno dei fattori patogenetici più importanti per la formazione del gozzo e la comparsa dei noduli. Quindi, poco sale, per evitare l’ipertensione ed altri problemi cardiovascolari, ma iodato, per fornire alla tiroide la giusta quantità di “carburante” per un’adeguata produzione ormonale da parte della tiroide.

A fronte del successo delle precedenti edizioni, lOspedale Policlinico San Martino aderisce alla campagna mettendo a disposizione dei cittadini gli specialisti del gruppo multidisciplinare che si occupa di tali patologie.

A partire da lunedì 22 maggio e sino a venerdì 26 maggio, dalle ore 14.00 alle ore 18.00, sarà attivo un Call Center al numero 010/3533400. Endocrinologi, chirurghi e medici nucleari risponderanno ai quesiti e offriranno alla popolazione consulenze telefoniche gratuite sulle malattie della tiroide.

L’organizzazione dell’iniziativa, a cura dell’Unità Operativa Clinica Endocrinologica diretta da Massimo Giusti, vede la collaborazione del Laboratorio di Autoimmunità che fa capo a Marcello Bagnasco, della Struttura Semplice Chirurgia Endocrina, di cui è responsabile Gianluca Ansaldo, e dell’Unità Operativa Medicina Nucleare guidata da Gianmario Sambuceti.

Usiamo i cookie per migliorare il sito e l'esperienza utente e il loro uso è essenziale per il corretto funzionamento dello stesso. Per saperne di piu' sui cookie, come cancellarli e come vengono utilizzati, andate nella nostra privacy policy.

  Accetto i cookie da questo sito.
Modulo informativo EU Cookie Directive