Prenotazioni 800-098543Centralino 0105551

vai alla pagina twittervai alla pagina facebookvai al canale youtube

              Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico

anatomia patologica ospedaliera

Direttore: Nozza Paolo

Dirigenti medici: Boggio Maurizio, Cabiddu Francesco, Carli Franca, Gaggero Gabriele, Guadagno Antonio, Mora Marco, Spina Bruno.

Dirigenti sanitari: Bet Paola, Cerruti Gianna, Colombo Nicoletta, Dono Maria, Lastraioli Sonia, Mangerini Rosa, Tedone Elisabetta, Venturi Consuelo Barbara.

Descrizione dell'attività dell'U.O.
L’Unità Operativa è articolata nei seguenti laboratori: Laboratorio di istocitopatologia, Laboratorio di immunoistochimica, Laboratorio FISH e citogenetica. Essa comprende inoltre due Strutture Semplici, quella di Diagnostica Citofluorimetrica e quella di Diagnostica Molecolare. E’ altresì disponibile un laboratorio di Microscopia Elettronica. Le UU.OO. di Anatomia patologica sono sede della Scuola di Specializzazione in Anatomia Patologica dell’Università di Genova. Con riferimento alle principali attività diagnostiche effettuate, le stesse sono costituite da:
 
Laboratorio di Istopatologia-Immunoistochimica
  • Diagnosi isto e citopatologiche
  • Diagnosi intraoperatorie
  • Tipizzazioni immunoistochimiche
  • Ricerca alterazioni microsatelliti
  • Consulenze cito-istologiche
  • Caratterizzazioni istochimiche
  • Determinazione di fattori di crescita
  • Campionamento e raccolta materiale biologico per CRB
  • Selezione cellularità neoplastica per biologia molecolare
  • Partecipazione a programmi di ricerca e trials clinici
  • Ricerca HPV con metodica HC2
  • Determinazione fattori prognostici e predittivi di risposta terapeutica (HER-2, MMR, PD-L1 etc.).
Laboratorio FISH 
  • Analisi molecolari di ibridazione in situ sia su campioni di tumori solidi (mammella), preparati citologici e per patologie ematologiche su prelievi di midollo osseo e sangue periferico. Tali esami vanno ad evidenziare le alterazioni geniche presenti nelle patologie oncologiche, sono di supporto alla diagnosi morfologica ed hanno significato prognostico circa l’andamento della malattia e predittivo di risposta a farmaci biologici specifici.
  • Vengono analizzati i tumori solidi nei seguenti organi: mammella, stomaco/esofago, polmone, encefalo, cute, rene e vie urinarie.  
  • Per l’ematologia vengono eseguiti pannelli che esaminano delezioni e traslocazioni su leucemie linfatiche, linfomi e mielomi.
  • Il Laboratorio FISH è centro di riferimento per la Liguria: ad esso afferiscono gli esami sia ematologici che di tessuti solidi da tutta la regione. 
Struttura Semplice di Diagnostica Citofluorimetrica
  • Analisi immunofenotipiche di popolazioni linfocitarie (T, B, NK, CD4, CD8) su sangue periferico con conta assoluta citometrica
  • Diagnostica Emoglobinuria Parossistica Notturna (EPN)
  • Determinazione Precursori Emopoietici CD34
  • Controlli di purezza nei prodotti di separazione cellulare su colonna
  • Conteggio leucociti residui in emocomponenti
  • Analisi delle popolazioni leucocitarie su sangue periferico, midolli, liquidi cavitari, liquor, lavaggio broncoalveolare, biopsie tissutali
  • Analisi di popolazioni linfoidi e mieloidi immature e loro differenziamento
  • Analisi di leucosi acute all’esordio e post terapia
  • Analisi di popolazioni plasmacellulari normali e neoplastiche
  • Analisi di popolazioni mastocitarie, eritroidi, megacariocitarie
  • Malattia minima residua
  • Analisi di espressione di CD20 sui linfociti B in pazienti trattati con anti-CD20
  • Partecipazione a programmi VEQ
  • Partecipazione a trials clinici
Struttura Semplice di Diagnostica Molecolare
  • Analisi molecolare della clonalità linfocitaria B/T
  • Analisi mutazioni TP53
  • Analisi delle mutazioni somatiche a carico dei geni VH delle Ig
  • Mutazioni dei geni KRAS, NRAS, HRAS, EGFR, C-KIT, B-RAF, PDGFRX, PIK3CA, NTRK, MYD88, IDH1/2, metilazione MGMT, metilazione MLH1
  • Analisi di circulating tumor cell-free DNA (biopsia liquida) – EGFR – PIK3CA
Le attività diagnostiche afferiscono ai seguenti raggruppamenti sub-specialistici:
  • Patologia digestiva (Dott.ssa F. Grillo, Dott. L. Mastracci e Dott. N. Piol)
  • Citopatologia (Dott. M. Boggio, Dott.ssa B. Massa, Dott.ssa F. Pitto)
  • Patologia mammaria (Dott.ssa F. Carli, Dott.ssa B. Massa, Dott.ssa F. Pitto)
  • Citopatologia agoaspirativa (Dott.ssa B. Massa, Dott.ssa F. Pitto)
  • Uropatologia (Dott. B. Spina, Dott. G. Gaggero, Dott. N. Piol)
  • Patologia endocrina (Dott. B. Spina, Dott.ssa B. Massa, dr.ssa F.Grillo)
  • Emolinfopatologia, (Dott. M. Mora, Dott.ssa F. Pitto) 
  • Patologia dei tessuti molli (Dott. B. Spina, Dott. A. Guadagno)
  • Neuro-oncologia (Dott. G. Gaggero, Dott. N. Piol)
  • Dermopatologia (Dott. F. Cabiddu, Dott. A. Guadagno)
  • Patologia ginecologica e feto-placentare (Dott. V. G. Vellone, Dott. B. Spina, Dott. N. Piol)
  • Patologia pleuro-polmonare (Dott. M. Mora, Dott. A. Guadagno)
  • Patologia otorinolaringoiatrica (Dott. M. Boggio, Dott. F. Cabiddu)
Laboratori
Coordinatore Tecnico: Bevere Silvana
Sede: Padiglione 15 Ist Sud, secondo piano
Contatti: tel. 010/555 5946-5947-5924
 
Attività diagnostica autoptica
Coordinatore Tecnico: Bevere Silvana
Sede: Padiglione 39, piano terra
Contatti: tel. 010/555 5932
 
Modalità di accesso all’attività ambulatoriale
Presentarsi in sede senza prenotazione, muniti di richiesta e attestazione di avvenuto pagamento del ticket dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.30 alle ore 10.30.
 
Orario di ritiro referti per l’utenza esterna
Apertura al pubblico dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 10.30.
 
Richiesta di referti pregressi
Il paziente (o persona delegata) può richiedere, per motivi specifici, copia di referti citologici o istologici pregressi. La copia cartacea dei referti sarà disponibile entro tre giorni lavorativi dalla richiesta per i referti antecedenti il 1994 e successivi al 1980 (ove ancora disponibili). I referti cito-istologici successivi al 1994 saranno invece disponibili entro un giorno lavorativo.
 
Richiesta di sezioni e/o inclusioni di materiale biologico
Al richiedente che si presenti con richiesta firmata dal medico curante è possibile consegnare sezioni e/o inclusioni di materiale biologico incluso in paraffina per seconda opinione o per indagini particolari e partecipazione a studi clinici. La preparazione del materiale avviene entro 5 giorni lavorativi dal momento della richiesta.
 
Interessi di ricerca
  • Patologia neuro oncologica: progetti di ricerca su radiosensibilizzazione dei gliomi; parametri sensibili per la previsione di recidiva di meningioma; espressione di chemochine negli adenomi ipofisari
  • Patologia emolinfoproliferativa: microambiente tumorale nei linfomi; parametri sensibili nella previsione della evoluzione dei linfomi non Hodgkin
  • Patologia otorinolaringoiatrica: infezione da HPV e correlazioni prognostiche
  • Patologia urologica: studio della espressione dei markers immunoistochimici nella distinzione di diverse forme istologiche e loro implicazioni prognostiche
  • Studio su evoluzione delle lesioni nel rene trapiantato ed infiltrato infiammatorio mediante parametri immunoistochimici
  • Patologia mammaria: progetti di ricerca relativi ad analisi proteomica, genomica ed epigenetica e all’analisi immunoistochimica per ricerca di biomarcatori prognostici e predittivi
  • Patologia polmonare: progetti di studio su interstiziopatie polmonari, adenocarcinoma polmonare e mesotelioma pleurico
  • Patologia gastrointestinale: progetti di ricerca inerenti la malattia da riflusso gastro-esofageo, il carcinoma gastrico e della giunzione esofago-gastrica, i tumori neuroendocrini (GEP-NET), gli istotipi rari dei tumori del colon-retto, la risposta dei tumori del tratto gastro-intestinale alla terapia neoadiuvante
  • Patologia cute: studio clinico sperimentale sul ruolo della proteine della matrice extracellulare e delle molecole solubili prodotte nel microambiente tumorale nella risposta dell’ospite nel melanoma
  • Patologia urologica: studio dei meccanismi coinvolti nell’androgeno indipendenza e identificazione di biomarcatori precoci e di target terapeutici
  • Studio di biologia molecolare sulla patogenesi della LLC, sui fattori predittivi del tumore del colon e sulla ricerca di cellule tumorali circolanti nel carcinoma mammario. 

Additional Info

  • denominazione: anatomia patologica ospedaliera
  • responsabile: Nozza Paolo
  • dirigenti medici: Boggio Maurizio, Cabiddu Francesco, Carli Franca, Gaggero Gabriele, Guadagno Antonio, Mora Marco, Spina Bruno.

Usiamo i cookie per migliorare il sito e l'esperienza utente e il loro uso è essenziale per il corretto funzionamento dello stesso. Per saperne di piu' sui cookie, come cancellarli e come vengono utilizzati, andate nella nostra privacy policy.

  Accetto i cookie da questo sito.
Modulo informativo EU Cookie Directive