Direttore: Nozza Paolo

Dirigenti medici: Boggio Maurizio, Bragoni Alberto, Cabiddu Francesco, Castillo Yanina Lizet, Feltri Monica, Guadagno Antonio, Mora Marco, Spina Bruno.

Dirigenti biologi: Bet Paola, Cerruti Giannamaria, Colombo Nicoletta, Dono Maria, Lastraioli Sonia, Mangerini Rosa, Marcenaro Stefania Ilaria, Parodi Alessia, Tedone Elisabetta, Venturi Consuelo Barbara.

Coordinatore tecnico: Anselmi Giorgia.

Descrizione dell'attività dell'U.O.

La struttura esegue esami su campioni di cellule, tessuti e organi, con le tecniche classiche di analisi morfologica, con le moderne tecniche di analisi molecolare e di citometria a flusso, allo scopo di classificare le patologie e formulare diagnosi integrate, contribuendo alla cura delle persone che si rivolgono al Policlinico.
La struttura è responsabile della dermatopatologia, dell'ematopatologia, della neuropatologia, della patologia cardio-vascolare, della patologia cervico-facciale, della patologia dei tessuti molli, della patologia dell'osso e delle articolazioni, della patologia endocrina e della patologia toracica.
La struttura ha la responsabilità, condivisa con la Anatomia patologica universitaria, della patologia dei trapianti, della patologia mammaria, e della patologia del sistema urinario e degli organi genitali maschili.
La struttura esegue autopsie per riscontro diagnostico al fine di accertare le cause e le concause di morte o la presenza di patologie significative per i familiari o la comunità. La struttura è responsabile delle autopsie per riscontro diagnostico neurologiche.
La struttura partecipa a progetti di ricerca e studi clinici, con particolare riferimento a neuroscienze, ematologia ed oncologia, e dermatologia.

Le tecniche
I laboratori di istopatologia e citopatologia utilizzano i metodi tradizionali di analisi morfologica, macroscopica e microscopica (con colorazioni istologiche, istochimiche e speciali ed immunoistochimiche), e la microscopia elettronica.
La fase pre-analitica degli esami ultrastrutturali e le tecniche neuropatologiche sono affidate alla dr.ssa Consuelo Barbara Venturi.

I campi della patologia
La patologia è suddivisa in macro-aree (Ematopatologia, patologia cervico-facciale e patologia toracica, Neuropatologia, patologia cardio-vascolare e patologia autoptica, Patologia endocrina) ed in singoli settori.

Macro-aree
Ematopatologia, patologia cervico-facciale e patologia toracica
L’ematopatologia è affidata al dr. Marco Mora.
La patologia cervico-facciale è affidata alla dr.ssa Monica Feltri ed al dr. Alberto Bragoni, coordinati dal direttore e dal dr. Maurizio Boggio (patologia della laringe).
La patologia toracica è affidata al dr. Alberto Bragoni ed alla dr.ssa Monica Feltri, coordinati dal dr. Marco Mora.
La citopatologia polmonare è affidata al dr. Maurizio Boggio.
Neuropatologia, patologia cardio-vascolare e patologia autoptica
Il dr. Paolo Nozza, che ha conseguito la European Fellowship in Neuropathology, è responsabile della neuropatologia (e della patologia ipofisaria). Il laboratorio di tecniche neuropatologiche contribuisce, in sinergia con la Clinica neurologica, alla diagnosi delle malattie del nervo periferico. La citologia liquorale è gestita in sinergia con la Clinica neurologica.
La patologia cardio-vascolare è gestita dal dr. Paolo Nozza.
La patologia autoptica e gli esami istopatologici delle autopsie medico-legali (forensi e non forensi) sono gestite dal dr. Paolo Nozza.
Patologia endocrina
La patologia tiroidea (esclusa la citopatologia ago-aspirativa) e la patologia delle paratiroidi è affidata al dr. Alberto Bragoni ed alla dr.ssa Monica Feltri, coordinati dal dr. Bruno Spina.
La patologia surrenalica è affidata al dr. Bruno Spina.

Settori singoli
Dermatopatologia
La dermatopatologia è affidata al dr. Antonio Guadagno, che ha conseguito la International Board Certification in Dermatopathology, e al dr. Francesco Cabiddu.
Nefropatologia
Il laboratorio contribuisce, in sinergia con la Clinica nefrologica, dialisi e trapianto, alla nefropatologia.
Patologia dei tessuti molli e patologia delle ossa e delle articolazioni
La patologia dei tessuti molli e la patologia delle ossa e delle articolazioni sono affidate al dr. Bruno Spina.
Patologia del sistema urinario e degli organi genitali maschili 
La patologia del sistema urinario e degli organi genitali maschili afferente alla struttura è affidata al dr. Bruno Spina.
Patologia della mammella
La patologia mammaria afferente alla struttura è affidata alla dr.ssa Yanina Lizet Castillo.

Alla Unità Operativa Anatomia patologica ospedaliera afferiscono un laboratorio di citogenetica molecolare, la S.S. Diagnostica Citofluorimetrica e la S.S. Diagnostica Molecolare.

Il laboratorio di citogenetica molecolare esegue esami di ibridizzazione in situ fluorescente su campioni di sangue o midollo osseo o sezioni microtomiche di tessuto fissato in formalina ed incluso in paraffina, affidate alla dr.ssa Paola Bet ed alla dr.ssa Stefania Ilaria Marcenaro.

Struttura Semplice Diagnostica Citofluorimetrica
Responsabile: Tedone Elisabetta
Dirigenti biologi: Colombo Nicoletta, Mangerini Rosa, Parodi Alessia
La S.S. Diagnostica Citofluorimetrica esegue analisi immunofenotipiche su campioni di sangue, liquidi (liquido cerebro-spinale, liquido pleurico, …), midollo osseo (aspirati midollari) o di tessuto linfoide.

La Struttura Semplice contribuisce a:

  • diagnosi e classificazione delle neoplasie delle cellule B mature;
  • diagnosi delle neoplasie delle plasmacellule;
  • diagnosi e classificazione delle neoplasie delle cellule T mature;
  • diagnosi e classificazione delle neoplasie delle cellule natural killer;
  • diagnosi, classificazione ed analisi della malattia minima residua delle leucemie acute;
  • diagnosi e classificazione delle sindromi mielodisplastiche e mieloproliferative.

La struttura è responsabile della diagnosi dell'emoglobinuria parossistica notturna.
La struttura esegue l'analisi delle memory cell per le malattie neuro-immunologiche.

Struttura Semplice Diagnostica Molecolare
Responsabile: Dono Maria
Dirigenti biologi: Cerruti Giannamaria, Lastraioli Sonia
La S.S. Diagnostica Molecolare esegue analisi su campioni di sangue o tessuti solidi, campioni cellulari (agoaspirati, …), liquidi biologici (liquido cerebro-spinale, liquido pleurico, …), e sezioni microtomiche di tessuto fissato in formalina ed incluso in paraffina.

I laboratori della Struttura Semplice Diagnostica Molecolare utilizzano:

  • metodi di amplificazione (Polymerase Chain Reaction e sue varianti, quali Reverse Transcription Polymerase Chain Reaction, Real-Time Polymerase Chain Reaction, Multiplex Polymerase Chain Reaction, Amplification-Refractory Mutation System e Nested Polymerase Chain Reaction);
  • tecnologie di sequencing di prima generazione (Sanger, pyrosequencing);
  • tecnologie di sequencing di seconda generazione (Next generation sequencing);
  • tecnologie di espressione genica (Nanostring).

La struttura contribuisce a:

  • classificazione e diagnosi dei tumori del sistema nervoso centrale;
  • prognosi e terapia dei tumori del sistema nervoso centrale;
  • classificazione delle neoplasie linfoidi (mutazione del gene MYD88, mutazioni del gene TP53, riarrangiamento del gene delle immunoglobuline e del recettore delle cellule T);
  • diagnosi, prognosi e terapia delle neoplasie mieloidi (mutazioni del gene TP53);
  • terapia dei tumori del polmone;
  • terapia dei tumori della tiroide;
  • chemioterapia con fluoro-pirimidine (polimorfismi del gene DPYD).

La struttura esegue l’analisi della biopsia liquida.
La struttura esegue inoltre l’analisi di instabilità dei micro-satelliti.

Informazioni per il pubblico

Coloro che desiderino informazioni sulle prestazioni fornite dalla struttura devono scrivere all'indirizzo di posta elettronica Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..
Coloro che desiderino informazioni sulle autopsie per riscontro diagnostico devono scrivere all'indirizzo di posta elettronica Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Ritiro di bio-cassette o vetrini
Coloro che desiderino ritirare le proprie bio-cassette o vetrini devono scrivere una e-mail all'indirizzo di posta elettronica Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..
Bio-cassette e vetrini possono essere consegnati anche ad un delegato, che deve recare la delega (con firma del delegante leggibile) ed una fotocopia del documento d'identità del delegante.
Coloro che ritirano le bio-cassette od i vetrini devono firmare un modulo di ritiro.
Le bio-cassette ed i vetrini devono essere ritirati presso la segreteria della struttura.
Le bio-cassette ed i vetrini possono essere ritirate i giorni feriali, dal lunedì al venerdì, dalle ore 9:00 alle ore 12:00.

Ritiro di copie di referti
Coloro che abbiano necessità di avere copie cartacee dei propri referti devono scrivere una e-mail all'indirizzo di posta elettronica Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..
Le copie dei referti possono essere consegnate ad un delegato, che deve recare la delega (con firma del delegante leggibile) ed una fotocopia del documento d'identità del delegante.
Le copie dei referti devono essere ritirate presso la segreteria della struttura.
Le copie dei referti possono essere ritirate i giorni feriali, dal martedì al giovedì, dalle ore 9:00 alle ore 12:00.

Il numero telefonico del direttore della struttura è 010/555 8945; l'indirizzo di posta elettronica è Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..
Il numero telefonico della coordinatrice tecnica è 010/555 8975; l'indirizzo di posta elettronica è Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..
Il numero telefonico della segreteria è 010/555 8968.
L'indirizzo di posta elettronica della struttura è Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..
L'indirizzo di posta elettronica certificata è Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Il numero telefonico della responsabile della S.S. Diagnostica citofluorimetrica è 010/555 8965; l’indirizzo di posta elettronica è Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. L'indirizzo di posta elettronica della struttura semplice è Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Il numero telefonico della responsabile della S.S. Diagnostica molecolare è 010/555 8940; l’indirizzo di posta elettronica è Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. L'indirizzo di posta elettronica della struttura semplice è Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Modulistica